Home / Malattie trasmesse dagli alimenti e dagli animali / Brexit : come viaggiare con gli animali domestici da e verso il Regno Unito

Brexit : come viaggiare con gli animali domestici da e verso il Regno Unito

Con l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea, sono molti i cambiamenti per consumatori, imprese e Stati coinvolti ma non solo: dal primo gennaio 2021 l’Inghilterra diventa “Paese terzo” anche per quanto riguarda gli spostamenti degli animali domestici. Per effetto della Brexit infatti per cani, gatti e furetti entrano in vigore delle limitazioni relative ai loro spostamenti.

Mentre per viaggiare dall’Unione Europea verso il Regno Unito non vi sono al momento sostanziali modifiche nelle procedure, le cose cambiano per i cittadini britannici che si spostano verso l’Unione Europea con il proprio animale da compagnia.

Per viaggiare dal Regno Unito verso l’U.E. i pet devono essere microchippati, vaccinati contro la rabbia almeno 21 giorni prima della partenza, trattati contro le infezioni da tenia e accompagnati da un certificato di salute animale, l’Animal Health Certificate (AHC). Le stesse regole si applicano anche agli animali in viaggio dalla Gran Bretagna verso l’Irlanda del Nord. Un AHC è valido per 10 giorni dalla data di rilascio per l’ingresso nell’UE e per un singolo viaggio in Europa, all’interno della quale ha una validità di quattro mesi dalla data di rilascio. È previsto lo stesso arco temporale di validità per il rientro in Gran Bretagna. I certificati veterinari devono essere redatti sia in inglese sia nella lingua ufficiale del Paese in cui i viaggiatori con animali al seguito si recano.

Per viaggiare dall’U.E. al Regno Unito gli attuali documenti per gli animali domestici che entrano in Gran Bretagna dall’U.E. o dall’Irlanda del Nord non subiscono alcuna modifica. Il Regno Unito continua ad accettare regolarmente i passaporti per animali dell’U.E. emessi prima del 1° gennaio 2021.

È comunque sempre consigliabile, prima di intraprendere un viaggio con il proprio compagno a quattro zampe, consultare le pagine ufficiali del Governo dell’U.K..