Home / Malattie trasmesse dagli alimenti e dagli animali / I parassiti: cause, effetti e classificazione

I parassiti: cause, effetti e classificazione

Dalla rivista ARPA Campania Ambiente Anno VII n°28/15 settembre 2011

In natura oltre ai batteri ed ai virus sono responsabili di malattia nell’animale e nell’uomo anche i parassiti.
I parassiti sono organismi che sopravvivono a spese di un altro essere vivente definito come ospite.  Alcuni possono vivere all’esterno di esso e si chiamano ectoparassiti altri all’interno e vengono definiti endoparassiti.
di G. Colarusso

Le malattie provocate dai parassiti sono comunemente indicate anche con il nome di parassitosi. Le parassitosi possono essere classificate in base alla specie animali fonte di infezione per l’uomo (zoonosi da bovini, ovini, etc.), in base all’habitat (zoonosi urbane, rurali, etc.) o in base alla modalità di trasmissione, ovvero diretta o indiretta (zoonosi trasmesse per via alimentare, attraverso vettori, etc.). Sebbene la maggior concentrazione di infestazioni si registrano nei paesi in via di sviluppo, a causa delle scarse condizioni igieniche e della commistione fra uomo ed animale, anche nei paesi più evoluti continuano a registrarsi malattie parassitarie che in taluni casi possono assumere forme di estrema gravità.

Le vie attraverso le quali l’uomo si contagia sono molteplici, tra queste gli alimenti possono rappresentare una fonte di infestazione importantissima. La contaminazione degli alimenti da parte dei parassiti può avvenire accidentalmente durante la loro produzione e/o manipolazione o volutamente in quanto alcuni alimenti come le carni o il pesce possono costituire un passaggio essenziale nel ciclo vitale dei parassiti.

I parassiti d’interesse sono:
Gli Elminti: comunemente definiti vermi si distinguono in Nematodi (dal corpo tondo),Cestodi e Trematodi (dal corpo piatto). Le malattie di maggiore rilevanza sanitaria causate dagli elminti comprendono l’Anisakidosi, la Trichinellosi, le Teniasi, l’Echinococcosi e le Distomatosi.
I Protozoi: si rendono responsabili della maggior parte delle parassitosi intestinali dell’uomo in particolare affliggono bambini e soggetti defedati in seguito al consumo di cibo contaminato. Protozoi causa di malattia in seguito a contaminazione del cibo, sono i coccidi, i flagellati, i ciliati e le amebe. Fra le malattie di maggiore rilevanza sanitaria si ricordano:Toxoplasmosi,Giardiasi,  Criptosporidiosi e Sarcosporidiosi.

Di seguito si riporta una tabella che mostra quali alimenti possono veicolare alcuni parassiti.

ALIMENTI

PROTOZOI

ELMINTI

CARNE BOVINA

Tenia saginata

CARNE SUINA

Toxoplasma

Tenie solium

CARNE DI ALTRE SPECIE

Toxoplasma -Cryptosporidium

PRODOTTI ITTICI

Anisakis-Diphyllobotrium

MOLLUSCHI

Cryptosporidium-Toxoplasma

LATTE

Cryptosporidium

FRUTTA E VERDURA

Cryptosporidium- Giardia

Distomi

ACQUA

Cryptosporidium- Giardia –

Toxoplasma

Echinococco-Ascaridi-Distomi