Home / Inquinanti / Inquinamento marino da nanoplastiche

Inquinamento marino da nanoplastiche

Negli ultimi decenni la plastica è stata prodotta e utilizzata dall’uomo con sempre maggiore frequenza tanto che oggi è il maggiore inquinante degli oceani. Oltre a quello dovuto a oggetti plastici voluminosi, esiste una forma di inquinamento più subdolo rappresentato da microparticelle invisibili all’occhio umano: le nanoplastiche che entrando nella catena alimentare di pesci e molluschi mettono a rischio la salute dei consumatori.

Si riporta di seguito il link all’ articolo di C. Capua “Le nanoplastiche sono ormai UN INGREDIENTE DELLA DIETA UMANA”, pubblicato su : La Settimana Veterinaria 2019, 1091: 42 – 44.