Home / Prodotti di origine vegetale / L’EFSA pubblica la quarta relazione annuale sull’acrilammide

L’EFSA pubblica la quarta relazione annuale sull’acrilammide

L’acrilammide è un composto chimico che tipicamente si forma nei composti amidacei durante la cottura ad alta temperatura, come la frittura, al cottura in forno o alla brace. Si forma dagli zuccheri e dagli aminoacidi naturalmente presenti nel cibo. L’acrilammide è stata rilevata in prodotti come patatine fritte, pane, biscotti e caffè. E’ stata rinvenuta per la prima volta negli alimenti nell’aprile del 2002, anche se è possibile che le persone siano sempre sempre state esposte a questa sostanza attraverso la propria dieta.

Leggi la relazione EFSA