Nasce il Progetto SITRA

Negli ultimi anni si sono manifestati una serie di problemi (BSE, diossina, influenza aviaria, influenza suina…) che hanno portato il tema della sicurezza alimentare al centro dell’attenzione generale.
In questo contesto è quindi necessario, per le imprese del settore, evolversi e modificare i propri meccanismi organizzativi e gestionali, da un lato per conformarsi a standard normativi e di qualità, dall’altro per impostare efficaci strategie competitive volte a migliorare la risposta ai problemi, cogliendo nel contempo possibili opportunità.

L’ORSA eroga i suoi servizi tramite l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Portici, così come stabilito nell’ambito dei vari atti regionali.
Attualmente l’ORSA ha realizzato un gestionale denominato G.I.S.A. (Gestione Imprese del Settore Alimentare) con l’obiettivo di gestire tutte le attività di controllo ufficiale effettuate sulle Imprese del settore Alimentare (esercizi commerciali, stabilimenti, allevamenti, macelli…) ed ha presentato un progetto per la gestione delle informazioni sulle filiere alimentari.
Il regolamento CE 178/2002 stabilisce principi e requisiti generali riguardo alla “rintracciabilità” definendola come: “[…] la possibilità di ricostruire e seguire il percorso di un alimento, di un mangime, di un animale destinato alla produzione alimentare o di una sostanza destinata o atta ad entrare a far parte di una alimento o di un mangime attraverso tutte le fasi della produzione, della trasformazione e delle distribuzione”.
La tracciabilità, in quanto garanzia di trasparenza, è quindi sicurezza per il consumatore e contemporaneamente fonte di opportunità per il produttore del settore agroalimentare e per la tutela del proprio prodotto.

Pogetto FiliereAlimentari

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.