Home / Latte e derivati / Valutazione del latte ovino come bioindicatore della contaminazione del suolo da PCB

Valutazione del latte ovino come bioindicatore della contaminazione del suolo da PCB

Tratto da “XIX Congresso Nazionale SIPAOC – 2010″

I PCB sono contaminanti organici persistenti che rappresentano un pericolo per la salute umana perché agiscono come interferenti endocrini (1). Il latte ed i prodotti lattiero-caseari rappresentano una fonte molto importante di introduzione mediante la dieta (2). La loro presenza negli alimenti è strettamente connessa al livello di contaminazione ambientale; sono composti che biomagnificano e l’impiego di bioindicatori è stato utile per spiegare dinamiche spaziali e temporali. L’allevamento ovino, quando effettuato al pascolo, riteniamo possa fornire informazioni sul livello di contaminazione dell’ambiente in cui vive il gregge. Infatti, per quegli inquinanti come i PCB, che vedono la via mammaria quale una delle principali vie di escrezione, il latte può rappresentare un indicatore dello stato di contaminazione ambientale.
.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.